ALLEVAMENTI DEL GATTO

DEVON REX

IN EMILIA ROMAGNA

ALLEVAMENTO

REGNO DI OZ

di Anna Maria Amadori

CITTA'

Savignano sul Rubicone (FC)

INFO

www.devonrexrubicone.it

 
INFORMAZIONI SUL GATTO DEVON REX

Ha un pelo talmente corto e sottile che ci si sorprende che riesca a coprire tutt il corpo. Ed è riccio! Sì il pelo ha onde e ricci molto delicati e setosi. Potete trovarlo in tutti i colori, con qualsiasi disegno e qualsiasi quantità di bianco. E con due occhi grandi così!

Classificazione FIFe e cenni storici

Paese d'origine: Gran Bretagna. 

Nel 1960 venne trovato nella Contea del Devon (nel sud-ovest dell'Inghilterra) un gatto dal pelo curiosamente arricciato. Pensando si trattasse della stessa mutazione genetica, venne inizialmente incrociato con gatti Cornish Rex. In seguito ci si accorse che il gene (recessivo) responsabile dell'arricciatura del pelo era diverso e quindi si decise di dare origine a una nuova razza, che prese il nome dalla Contea di provenienza del primo esemplare. Alla sua formazione hanno contribuito gatti comuni e di diverse altre razze. Vennero prese come parametri per gli standard di razza le caratteristiche del capostipite, un gatto chiamato Kirlee (pelo riccio, muso da folletto e due orecchie grandi simili a quelle di un pipistrello). La razza è stata riconosciuta nel 1967.

Aspetto generale 

L'aspetto del Devon Rex è veramente singolare: oltre al pelo riccio, ha un collo esile sormontato da un'ampia testa di forma triangolare, con orecchie grandi e occhi grandi ed espressivi. Il pelo non è praticamente soggetto a muta e per questo il Devon Rex è adatto a chi soffre di allergie e a chi detesta i peli sugli abiti e in casa. Il pelo è leggermente più ruvido del Cornish Rex. 

Carattere

Dolci, affettuosi e intelligenti, amano la compagnia del padrone e ne sentono la mancanza. Curiosi, vengono attratti da ogni cosa nuova che entra in casa (sacchetti della spesa e anche ospiti). Possono essere portati anche al guinzaglio. Vivaci e attivi anche in età avanzata, amano spazi ampi e strutture adeguate dove arrampicarsi e farsi le unghie. In genere convivono senza problemi con altri gatti e con i cani. Particolarmente adatti alle famiglie con bambini.

Cura

 Per la cura del delicato pelo basta una passata una volta alla settimana con un panno umido o con una spazzola per bambini. Durante la muta possono comparire temporaneamente aree con meno pelo. 
Sono animali sensibili alle basse temperature e alla pioggia, e quindi devono essere protetti dalle intemperie. A causa della sovrapproduzione di cerume, le orecchie tendono a sporcarsi. Pertanto si dovrà procedere alla loro pulizia usando prodotti specifici. Anche il pelo presenta una discreta produzione di sebo (è consigliabile ricorrere di tanto in tanto al bagno con uno shampoo delicato). 

  • Pagina Facebook

ASSOCIAZIONE NAZIONALE FELINA ITALIANA

SEZIONE EMILIA ROMAGNA

Sede: Via Canovaccia 13

40065 Pianoro (BO)

Tel. 3387890005

P.I.V.A./C.F. IT02921340366 

info@anfiemiliaromagna.it

logo.png

© 2020 by ANFI SEZIONE EMILIA ROMAGNA

Created by CHiR GRAPHICS

  • Black Facebook Icon